FORMAZIONE sulla SICUREZZA NEI LAVORI ELETTRICI: lavori sotto tensione, in bassa tensione e fuori tensione e in prossimità di alta e bassa tensione per la qualifica di ”persona avvertita”, ”persona esperta” e “idonea ai lavori in tensione” ai sensi delle norme CEI 11-27, CEI EN 50110-1 e CEI EN 50110-2 (CEI 11-48 e CEI 11-49) 16 ore – obbligatorio dal 19/06/1996

L’art. 29 del D. Lgs. 81/08, comma 5.b, impone al datore di lavoro di aggiornare le misure di prevenzione in relazione al grado di evoluzione della tecnica (considerando le norme CEI), della prevenzione e della protezione. Il 10 aprile 2005 è entrata in vigore la norma CEI 11-27 (III ediz.) che fornisce gli elementi essenziali per la struttura dei corsi di formazione per il personale che deve eseguire lavori elettrici. Tale norma prevede che il datore di lavoro attribuisca per iscritto il livello di qualifica ad operare sugli impianti elettrici che può essere di persona esperta, persona avvertita o idonea ai lavori sotto tensione. La norma CEI 11-27 fornisce quindi sia prescrizioni che linee guida al fine di individuare i requisiti minimi di formazione, in termini di conoscenze tecniche, di normative e di sicurezza, nonché di capacità organizzative e d’esecuzione pratica delle attività del lavoro elettrico, che consentono di acquisire, sviluppare e mantenere la capacità delle Persone esperte, avvertite o idonee ad operare sugli impianti elettrici.
Il corso si propone di fornire un’informazione, relativa ai contenuti della norma CEI EN 50110-1 (Esercizio degli impianti elettrici) e della Norma CEI 11-27/1 (Esecuzione dei lavori elettrici. Parte 1: Requisiti minimi di formazione per lavori non sotto tensione su sistemi di categoria 0, I, II e III e lavori sotto tensione su
sistemi di categoria 0 e I). I destinatari naturali di questo corso sono gli operatori del settore elettrico, siano essi elettricisti o manutentori elettrici anche di aziende non installatrici.
Il programma tratterà gli argomenti inerenti la legislazione sulla sicurezza dei lavori elettrici (aspetti particolari della legislazione di riferimento); shock elettrico ed arco elettrico; indicazioni di primo soccorso a persone colpite da shock elettrico e arco elettrico; scelta delle attrezzature per i lavori elettrici e particolarità per i lavori “sotto tensione”; scelta, impiego e conservazione dei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) per i lavori elettrici e particolarità per i “lavori sotto tensione”; le figure, i ruoli e le responsabilità delle persone adibite ai lavori elettrici e, in particolare, ai lavori “sotto tensione in B.T.”; la Norma CEI EN 50110-1 “Esercizio degli impianti elettrici”; la Norma CEI 11-27 “Esecuzione dei lavori su impianti elettrici a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata” e sua revisione in corso; i lavori elettrici: criteri generali di sicurezza. Valutazione dei rischi; lavori elettrici fuori tensione in AT e BT; lavori elettrici sotto tensione in BT; lavori elettrici in prossimità in AT e BT.

Sicurezza lavori elettrici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi